The Partito Comunista Politico-Militare (Political-Military Communist Party) (PCPM) is an Italian terrorist organization which came to light in 2007, and is linked to the Red Brigades. 15 members of the PCPM were arrested in a February 2007 raid, including far left extremist Alfredo Davanzo, who had previously been sentenced to 10 years in prison.

Property Value
dbo:abstract
  • Le Parti communiste politico-militaire (italien : Partito comunista politico-militare PCpm) est une petite organisation communiste italienne déclarée publiquement le 12 février 2007. L'organisation se déclare idéologiquement proche de l'Unione dei Comunisti Combattenti, une scission de 1984 des Brigate rosse per la costruzione del Partito comunista combattente. Le PCpm diffuse en 2002-2003 un journal clandestin, L'Aurora – Per la Costruzione del Partito Comunista Politico-Militare (4 numéros). (fr)
  • Il Partito Comunista Politico-Militare (PCPM) è un'organizzazione eversiva comunista pubblicamente scoperta dalla polizia il 12 febbraio 2007 che si ispirerebbe alla "Seconda posizione" dell'ala movimentista delle Brigate Rosse. Il gruppo distribuiva "L'Aurora", un foglio semi clandestino di informazione e propaganda politica del movimento, caratteristica grafica dello stesso era la presenza della stella a cinque punte simbolo delle Brigate Rosse all'interno della "O" di Aurora.Il primo sequestro del foglio avvenne a Parigi nell'estate del 2002 dove venne trovata una copia sotto forma di bozza edizione numero zero; alla data del febbraio 2007 sono state documentate solo altre tre uscite. (it)
  • The Partito Comunista Politico-Militare (Political-Military Communist Party) (PCPM) is an Italian terrorist organization which came to light in 2007, and is linked to the Red Brigades. 15 members of the PCPM were arrested in a February 2007 raid, including far left extremist Alfredo Davanzo, who had previously been sentenced to 10 years in prison. (en)
dbo:wikiPageID
  • 17797341 (xsd:integer)
dbo:wikiPageLength
  • 987 (xsd:integer)
dbo:wikiPageRevisionID
  • 936530861 (xsd:integer)
dbo:wikiPageWikiLink
dbp:wikiPageUsesTemplate
dct:subject
rdf:type
rdfs:comment
  • Le Parti communiste politico-militaire (italien : Partito comunista politico-militare PCpm) est une petite organisation communiste italienne déclarée publiquement le 12 février 2007. L'organisation se déclare idéologiquement proche de l'Unione dei Comunisti Combattenti, une scission de 1984 des Brigate rosse per la costruzione del Partito comunista combattente. Le PCpm diffuse en 2002-2003 un journal clandestin, L'Aurora – Per la Costruzione del Partito Comunista Politico-Militare (4 numéros). (fr)
  • Il Partito Comunista Politico-Militare (PCPM) è un'organizzazione eversiva comunista pubblicamente scoperta dalla polizia il 12 febbraio 2007 che si ispirerebbe alla "Seconda posizione" dell'ala movimentista delle Brigate Rosse. Il gruppo distribuiva "L'Aurora", un foglio semi clandestino di informazione e propaganda politica del movimento, caratteristica grafica dello stesso era la presenza della stella a cinque punte simbolo delle Brigate Rosse all'interno della "O" di Aurora.Il primo sequestro del foglio avvenne a Parigi nell'estate del 2002 dove venne trovata una copia sotto forma di bozza edizione numero zero; alla data del febbraio 2007 sono state documentate solo altre tre uscite. (it)
  • The Partito Comunista Politico-Militare (Political-Military Communist Party) (PCPM) is an Italian terrorist organization which came to light in 2007, and is linked to the Red Brigades. 15 members of the PCPM were arrested in a February 2007 raid, including far left extremist Alfredo Davanzo, who had previously been sentenced to 10 years in prison. (en)
rdfs:label
  • Political-Military Communist Party (en)
  • Parti communiste politico-militaire (fr)
  • Partito Comunista Politico-Militare (it)
owl:sameAs
prov:wasDerivedFrom
foaf:isPrimaryTopicOf
is dbo:wikiPageRedirects of
is dbo:wikiPageWikiLink of
is foaf:primaryTopic of