About: Priest hunter     Goto   Sponge   NotDistinct   Permalink

An Entity of Type : yago:LivingThing100004258, within Data Space : dbpedia.org associated with source document(s)
QRcode icon
http://dbpedia.org/describe/?url=http%3A%2F%2Fdbpedia.org%2Fresource%2FPriest_hunter

A priest hunter was a person who, acting on behalf of the English and later British government, spied on or captured Catholic priests during Penal Times. Large areas of Ireland remained in the control of resisting Irish clans who found Roman Catholic priests to be useful conduits for clandestinely obtaining supplies, information, and gold from outside, thereby maintaining their independence from central, and especially Protestant, authorities.

AttributesValues
rdf:type
rdfs:label
  • Priest hunter
  • Cacciatori di preti cattolici
rdfs:comment
  • A priest hunter was a person who, acting on behalf of the English and later British government, spied on or captured Catholic priests during Penal Times. Large areas of Ireland remained in the control of resisting Irish clans who found Roman Catholic priests to be useful conduits for clandestinely obtaining supplies, information, and gold from outside, thereby maintaining their independence from central, and especially Protestant, authorities.
  • Cacciatore di preti cattolici (Priest hunter) era colui che su incarico delle autorità inglesi e dietro compenso individuava e/o catturava un prete cattolico in Irlanda tra il XVII ed il XVIII secolo durante il periodo di vigenza delle Leggi penali irlandesi. Con la legge penale del 1709 ai preti cattolici fu imposta la registrazione presso le autorità, il Giuramento di Abiura (Oath of Abjuration) ed il riconoscimento della regina Anna quale regina d'Inghilterra e d'Irlanda. I preti che non accettavano venivano arrestati e giustiziati. Ai vescovi invece non era consentita la permanenza sul territorio d'Irlanda. Questo provvedimento assieme a quelli di espulsione fu un tentativo di provocare l'estinzione del clero cattolico in Irlanda nell'arco di una generazione.
foaf:isPrimaryTopicOf
dct:subject
Wikipage page ID
Wikipage revision ID
Link from a Wikipage to another Wikipage
Link from a Wikipage to an external page
sameAs
dbp:wikiPageUsesTemplate
has abstract
  • Cacciatore di preti cattolici (Priest hunter) era colui che su incarico delle autorità inglesi e dietro compenso individuava e/o catturava un prete cattolico in Irlanda tra il XVII ed il XVIII secolo durante il periodo di vigenza delle Leggi penali irlandesi. Con la legge penale del 1709 ai preti cattolici fu imposta la registrazione presso le autorità, il Giuramento di Abiura (Oath of Abjuration) ed il riconoscimento della regina Anna quale regina d'Inghilterra e d'Irlanda. I preti che non accettavano venivano arrestati e giustiziati. Ai vescovi invece non era consentita la permanenza sul territorio d'Irlanda. Questo provvedimento assieme a quelli di espulsione fu un tentativo di provocare l'estinzione del clero cattolico in Irlanda nell'arco di una generazione. I cacciatori di preti cattolici erano effettivamente dei cacciatori di taglie, chi per convenienza, chi invece costrettovi dalle autorità in quanto arrestato per qualche crimine. La ricompensa per la cattura variava fra le 50 – 100 sterline per un vescovo a 10-20 sterline per un prete clandestino (non registrato). Si trattava in ogni caso di un'attività rischiosa, poiché alcuni preti si difendevano fino ad uccidere il loro persecutore. I cacciatori riconosciuti come tali venivano espulsi dalla comunità e se un benestante segnalava alle autorità la presenza di un prete non registrato, si ritrovava spesso casa e fattoria bruciate per rappresaglia. Le Leggi penali irlandesi resero clandestina l'attività di gran parte dei preti che furono costretti a celebrare in segreto ed in luoghi isolati la Messa. La celebrazione notturna presso le cosiddette pietre da Messa divenne frequente ed il prete spesso celebrava con il volto velato, cosicché se un partecipante veniva successivamente interrogato in proposito dalle autorità, poteva sinceramente affermare di non sapere chi aveva celebrato il rito religioso. La distribuzione dei cacciatori di preti cattolici era sporadica e molte autorità di polizia locali promuovevano (o costringevano alla) la ricerca sia dei preti che delle Pietre da Messa. Forse il più noto Cacciatore di preti cattolici fu Sean na Sagart, della contea di Mayo, un ladro di cavalli alcolizzato che verso il 1715 intraprese questa attività in cambio della grazia dal capestro. Egli venne infine ucciso da un prete che aveva cercato di catturare ed il suo cadavere fu successivamente dissepolto e gettato in un lago.
  • A priest hunter was a person who, acting on behalf of the English and later British government, spied on or captured Catholic priests during Penal Times. Large areas of Ireland remained in the control of resisting Irish clans who found Roman Catholic priests to be useful conduits for clandestinely obtaining supplies, information, and gold from outside, thereby maintaining their independence from central, and especially Protestant, authorities.
prov:wasDerivedFrom
Faceted Search & Find service v1.17_git51 as of Sep 16 2020


Alternative Linked Data Documents: PivotViewer | iSPARQL | ODE     Content Formats:       RDF       ODATA       Microdata      About   
This material is Open Knowledge   W3C Semantic Web Technology [RDF Data] Valid XHTML + RDFa
OpenLink Virtuoso version 08.03.3321 as of Jun 2 2021, on Linux (x86_64-generic-linux-glibc25), Single-Server Edition (61 GB total memory)
Data on this page belongs to its respective rights holders.
Virtuoso Faceted Browser Copyright © 2009-2021 OpenLink Software