Ninety-nine is a card game for 2, 3, or 4 players. It is a trick-taking game that can use ordinary Anglo-American playing cards. Ninety-nine was created in 1967 by David Parlett; his goal was to have a good 3-player trick-taking game with simple rules yet great room for strategy. In ninety-nine, players bid for the number of tricks that they will take; players who gain exactly that number of tricks (no more or less) gain a significant bonus. One unusual feature of ninety-nine is that players bid by discarding three cards.

Property Value
dbo:abstract
  • Ninety-nine is a card game for 2, 3, or 4 players. It is a trick-taking game that can use ordinary Anglo-American playing cards. Ninety-nine was created in 1967 by David Parlett; his goal was to have a good 3-player trick-taking game with simple rules yet great room for strategy. In ninety-nine, players bid for the number of tricks that they will take; players who gain exactly that number of tricks (no more or less) gain a significant bonus. One unusual feature of ninety-nine is that players bid by discarding three cards. (en)
  • Novantanove è un gioco di carte per 3 giocatori, con varianti per 2 o 4. È un gioco di passate (come la Briscola e il Tressette, a differenza dai giochi di combinazioni come il Ramino o a ciclo continuo come la Scopa) e nelle intenzioni dell'autore si gioca con carte a semi francesi. Novantanove è stato inventato nel 1968 da David Parlett e pubblicato per la prima volta nel febbraio 1974 nel numero 22 di Games & Puzzles; lo scopo dell'autore era di introdurre un gioco per 3 giocatori a passate (come lo Skat) con poche semplici regole e abbastanza spazio per sviluppo e svolgimento di strategie. Nel Novantanove, i giocatori scommettono quale sarà il numero di passate che vinceranno; i giocatori che vinceranno esattamente quel numero di passate (non di più e non di meno) si aggiudicano un bonus significativo. Una caratteristica inusuale del Novantanove è che la scommessa è codificata in uno scarto iniziale obbligatorio di 3 carte. (it)
dbo:wikiPageExternalLink
dbo:wikiPageID
  • 247104 (xsd:integer)
dbo:wikiPageRevisionID
  • 727893329 (xsd:integer)
dbp:deck
  • Anglo-American
dbp:numCards
  • 52 (xsd:integer)
dbp:origin
dbp:players
  • 3 (xsd:integer)
dbp:playingTime
  • 1800.0
dbp:randomChance
  • Moderate
dbp:related
dbp:title
  • Ninety-nine
dbp:type
dct:subject
http://purl.org/linguistics/gold/hypernym
rdf:type
rdfs:comment
  • Ninety-nine is a card game for 2, 3, or 4 players. It is a trick-taking game that can use ordinary Anglo-American playing cards. Ninety-nine was created in 1967 by David Parlett; his goal was to have a good 3-player trick-taking game with simple rules yet great room for strategy. In ninety-nine, players bid for the number of tricks that they will take; players who gain exactly that number of tricks (no more or less) gain a significant bonus. One unusual feature of ninety-nine is that players bid by discarding three cards. (en)
  • Novantanove è un gioco di carte per 3 giocatori, con varianti per 2 o 4. È un gioco di passate (come la Briscola e il Tressette, a differenza dai giochi di combinazioni come il Ramino o a ciclo continuo come la Scopa) e nelle intenzioni dell'autore si gioca con carte a semi francesi. Una caratteristica inusuale del Novantanove è che la scommessa è codificata in uno scarto iniziale obbligatorio di 3 carte. (it)
rdfs:label
  • Ninety-nine (trick-taking card game) (en)
  • Novantanove (gioco) (it)
owl:sameAs
prov:wasDerivedFrom
foaf:isPrimaryTopicOf
is foaf:primaryTopic of