A caregiver or carer is an unpaid or paid person who helps another individual with an impairment with his or her activities of daily living. Any person with a health impairment might use caregiving services to address their difficulties.

Property Value
dbo:abstract
  • Pflegeperson ist ein Begriff aus dem deutschen Sozialversicherungsrecht. (de)
  • Per familiare assistente si intende chi aiuta, a titolo gratuito nella vita quotidiana, un proprio congiunto non autosufficiente.La non autosufficienza può essere legata a problematiche di anzianità, disabilità o ad altre patologie.All'estero il termine che indica il familiare assistente può essere carer (in particolare in Australia, Nuova Zelanda, Gran Bretagna) come pure caregiver (Canada, USA): quest'ultima definizione ha una certa frequenza di utilizzo anche in Italia.Il familiare assistente si differenzia dalla figura del generico badante per le modalità e gratuità dell'intervento e per l'importanza degli aspetti affettivi e del senso del dovere.Negli Stati Uniti d'America, per i congiunti non autosufficienti, milioni di familiari assistenti erogano ore di attività equiparabili a miliardi di dollari non retribuiti: con le dovute proporzioni, anche nel resto del mondo esistono dati simili.L'azione del familiare assistente può consistere nell'assistenza diretta e/o indiretta, come pure nella sorveglianza passiva e/o attiva.L'assistenza diretta è il lavare e cambiare l'assistito, preparare il cibo ed eventualmente imboccarlo, acquistare e somministrare i farmaci e quant'altro.Un'aspetto dell'assistenza indiretta è l'espletamento delle pratiche amministrative.La sorveglianza passiva si realizza quando l'assistito non autosufficiente, ad esempio, è a letto ma va controllato.La sorveglianza attiva si realizza quando l'assistito può mettere se stesso o gli altri in condizione di pericolo.Si tende a distinguere il familiare assistente "primario" (che si occupa del proprio congiunto a tempo pieno) e la figura del familiare assistente "secondario" o "marginale" (se l'impegno non è costante).Il prendersi cura di un congiunto non autosufficiente, per il familiare assistente, può comportare negative conseguenze sul piano psicofisico; da non trascurare, inoltre, le ripercussioni di tipo sociale, lavorativo ed economico.Indispensabile l'intervento delle istituzioni pubbliche e del volontariato per alleviare il carico di cura del familiare assistente.Necessaria l’opera di supporto (di tipo materiale, come pure psicologico) sia al familiare assistente che all’intero nucleo familiare.Importante è l’attivazione del "servizio respiro" che consente al familiare Assistente di avere brevi periodi in cui non provvede alle necessità del proprio congiunto non autosufficiente.A livello europeo la COFACE (Confederation of Family Organisations in the European Union) ha elaborato la Carta Europea del Familiare Assistente.In Italia, l'Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna ha varato le Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare (persona che presta volontariamente cura ed assistenza).Il progressivo invecchiamento della popolazione renderà sempre più necessarie modalità di supporto, per la non autosufficienza, che dovranno realizzarsi attraverso una più concreta attenzione nei confronti dei familiari assistenti. (it)
  • 介護(かいご、英: nursing, elderly care)とは、障害者の生活支援をすること。あるいは高齢者・病人などを介抱し世話をすること。 (ja)
  • Mantelzorg is de zorg voor chronisch zieken, gehandicapten en hulpbehoevenden door naasten: familieleden, vrienden, kennissen en buren. Kenmerkend is de reeds bestaande persoonlijke band tussen de mantelzorger en zijn of haar naaste. Daarnaast gaat het om langdurige zorg die onbetaald is.In Nederland zijn er 3,6 miljoen mensen die voor een ander zorgen. Zo'n 1,1 miljoen mantelzorgers zorgen meer dan 8 uur per week en langer dan 3 maanden voor een ander. 450.000 mantelzorgers voelen zich zwaarbelast of overbelast. De meeste mantelzorgers vinden het vanzelfsprekend om voor hun naaste te zorgen, maar lopen wel tegen tal van problemen aan. Zo is het bijvoorbeeld moeilijk om de zorg te combineren met een betaalde baan, is het moeilijk om de zorg tijdelijk over te dragen en maken veel mantelzorgers extra kosten.Jaarlijks is er de Dag van de Mantelzorg. In het hele land worden dan activiteiten georganiseerd om mantelzorgers een hart onder de riem te steken. De Dag van de Mantelzorg vindt plaats in de Week van Chronisch Zieken in november.In Vlaanderen bestaan een aantal verenigingen die de belangen van mantelzorgers behartigen, waaronder het Kenniscentrum Mantelzorg vzw, afgekort KeM. (nl)
  • A caregiver or carer is an unpaid or paid person who helps another individual with an impairment with his or her activities of daily living. Any person with a health impairment might use caregiving services to address their difficulties. Caregiving is most commonly used to address impairments related to old age, disability, a disease, or a mental disorder.Typical duties of a caregiver might include taking care of someone who has a chronic illness or disease; managing medications or talk to doctors and nurses on someone's behalf; helping to bathe or dress someone who is frail or disabled; or taking care of household chores, meals, or bills for someone who cannot do these things alone.With an increasingly aging population in all developed societies, the role of caregiver has been increasingly recognized as an important one, both functionally and economically. Many organizations which provide support for persons with disabilities have developed various forms of support for carers as well. (en)
dbo:wikiPageExternalLink
dbo:wikiPageID
  • 9005643 (xsd:integer)
dbo:wikiPageRevisionID
  • 678400452 (xsd:integer)
dct:subject
rdfs:comment
  • Pflegeperson ist ein Begriff aus dem deutschen Sozialversicherungsrecht. (de)
  • Per familiare assistente si intende chi aiuta, a titolo gratuito nella vita quotidiana, un proprio congiunto non autosufficiente.La non autosufficienza può essere legata a problematiche di anzianità, disabilità o ad altre patologie.All'estero il termine che indica il familiare assistente può essere carer (in particolare in Australia, Nuova Zelanda, Gran Bretagna) come pure caregiver (Canada, USA): quest'ultima definizione ha una certa frequenza di utilizzo anche in Italia.Il familiare assistente si differenzia dalla figura del generico badante per le modalità e gratuità dell'intervento e per l'importanza degli aspetti affettivi e del senso del dovere.Negli Stati Uniti d'America, per i congiunti non autosufficienti, milioni di familiari assistenti erogano ore di attività equiparabili a miliardi di dollari non retribuiti: con le dovute proporzioni, anche nel resto del mondo esistono dati simili.L'azione del familiare assistente può consistere nell'assistenza diretta e/o indiretta, come pure nella sorveglianza passiva e/o attiva.L'assistenza diretta è il lavare e cambiare l'assistito, preparare il cibo ed eventualmente imboccarlo, acquistare e somministrare i farmaci e quant'altro.Un'aspetto dell'assistenza indiretta è l'espletamento delle pratiche amministrative.La sorveglianza passiva si realizza quando l'assistito non autosufficiente, ad esempio, è a letto ma va controllato.La sorveglianza attiva si realizza quando l'assistito può mettere se stesso o gli altri in condizione di pericolo.Si tende a distinguere il familiare assistente "primario" (che si occupa del proprio congiunto a tempo pieno) e la figura del familiare assistente "secondario" o "marginale" (se l'impegno non è costante).Il prendersi cura di un congiunto non autosufficiente, per il familiare assistente, può comportare negative conseguenze sul piano psicofisico; da non trascurare, inoltre, le ripercussioni di tipo sociale, lavorativo ed economico.Indispensabile l'intervento delle istituzioni pubbliche e del volontariato per alleviare il carico di cura del familiare assistente.Necessaria l’opera di supporto (di tipo materiale, come pure psicologico) sia al familiare assistente che all’intero nucleo familiare.Importante è l’attivazione del "servizio respiro" che consente al familiare Assistente di avere brevi periodi in cui non provvede alle necessità del proprio congiunto non autosufficiente.A livello europeo la COFACE (Confederation of Family Organisations in the European Union) ha elaborato la Carta Europea del Familiare Assistente.In Italia, l'Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna ha varato le Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare (persona che presta volontariamente cura ed assistenza).Il progressivo invecchiamento della popolazione renderà sempre più necessarie modalità di supporto, per la non autosufficienza, che dovranno realizzarsi attraverso una più concreta attenzione nei confronti dei familiari assistenti. (it)
  • 介護(かいご、英: nursing, elderly care)とは、障害者の生活支援をすること。あるいは高齢者・病人などを介抱し世話をすること。 (ja)
  • A caregiver or carer is an unpaid or paid person who helps another individual with an impairment with his or her activities of daily living. Any person with a health impairment might use caregiving services to address their difficulties. (en)
  • Mantelzorg is de zorg voor chronisch zieken, gehandicapten en hulpbehoevenden door naasten: familieleden, vrienden, kennissen en buren. Kenmerkend is de reeds bestaande persoonlijke band tussen de mantelzorger en zijn of haar naaste. Daarnaast gaat het om langdurige zorg die onbetaald is.In Nederland zijn er 3,6 miljoen mensen die voor een ander zorgen. Zo'n 1,1 miljoen mantelzorgers zorgen meer dan 8 uur per week en langer dan 3 maanden voor een ander. (nl)
rdfs:label
  • Caregiver (en)
  • Pflegeperson (de)
  • 介護 (ja)
  • Mantelzorg (nl)
  • Familiare assistente (it)
  • 監護工 (zh)
owl:sameAs
prov:wasDerivedFrom
foaf:isPrimaryTopicOf
is dbo:academicDiscipline of
is dbo:industry of
is dbo:occupation of
is dbo:wikiPageDisambiguates of
is dbo:wikiPageRedirects of
is dbp:discipline of
is dbp:industry of
is rdfs:seeAlso of
is owl:differentFrom of
is foaf:primaryTopic of